[REVIEW+SWATCHES] SEVENTEEN CHEEK STAMP BLUSHES

Monday, 7 April 2014 / Leave a Comment
17 Cheek Stamp Blush
17 Cheek Stamp Blush
17 Cheek Stamp Blush

[IT]
Seventeen, la marca di makeup esclusiva di Boots, ha da poco lanciato i Cheek Stamp blushes, una linea di fard concepiti per essere particolarmente travel-friendly e innovativi nel loro packaging.
Premettendo che la confezione mi sembra davvero bruttina e plasticosa, il concetto che sta dietro a questi prodotti è però davvero apprezzabile. 
La spugnetta è montata all'interno del coperchio con un meccanismo a molla, mentre il prodotto in sé è contenuto nell'altra metà della confezione; ogni volta che si richiudono le due metà, la spugna preleva un po' di prodotto che può essere 'stampato' direttamente sulla guancia per l'utilizzo successivo. All'esterno del coperchio si trova uno specchietto, ottimo per ritocchi on-the-go.

[EN]
Seventeen, the very affordable makeup line from Boots, has launched the Cheek Stamp Blushes a while ago, a very innovative range of products designed to be travel-friendly and user-friendly because of their packaging.
Despite the fact that I find the packaging very hideous indeed, I must say the concept behind these blushes is genius; I am actually quite surprised that they haven't got much attention from the blogosphere.
They come in little pots, one half contains the actual product while the other half comes with a mirror on the outside of the lid and a sponge mounted on a spring system on the inside. Everytime you screw/unscrew the lid, the sponge picks up the product and you stamp it directly on your cheek, without the need to use other tools.

17 Cheek Stamp Blush
" the cheek of IT"
17 Cheek Stamp Blush
"stare struck"
[IT]
I blush sono davvero molto pigmentati e la prima volta che li ho applicati direttamente dalla spugnetta mi sono ritrovata con questa guancia effetto Heidi/clown che mi ha lasciata alquanto perplessa. Non lasciatevi intimorire però, perché il prodotto si sfuma davvero facilmente, lasciando un colore molto più tenue e luminoso.
Se ho tempo e voglia, mi piace applicarli con un pennello, prelevando una piccola quantità di colore direttamente dalla spugnetta. In questo modo posso ottenere un effetto ancora più sfumato e naturale, utilizzando il pennello con una mano molto leggera.

[EN]
They are extremely pigmented, which was a little bit scary the first time I applied them. You literally stamp them on your cheek and you get this dot which can be easily blended with your fingertips. So, don't worry because you won't be left with harsh lines, as you can see from the picture the result is very natural and light.

17 Cheek Stamp Blush

[IT]
Stare Struck è un rosa scuro, shimmer, perfetto per un effetto naturale; The Cheek of It è tendente all'arancio, ma sempre molto tenue e perfettamente sfumabile, per un effetto decisamente portabile. Anch'esso shimmer. 

Come anticipato, la confezione non mi fa impazzire, però per £4,99 questi nuovi blush sono davvero ottimi e, lo devo riconoscere, pratici per chi viaggia.

[EN]
Stare Struck is a shimmery mauve/pink, very pretty and natural-looking, while The Cheek of IT is more of an apricot shade, also shimmery. They are both buildable, but easily blendable for a more natural and light result.
Sometimes I like to apply them with a brush, taking a little bit of product directly from what it's left on the sponge and blend it onto my cheek. This way I'm left with a lighter wash of colour, which is perfect for a no-makeup makeup look.

As I said at the beginning of this review, I'm not a fan of the packaging, which I find very tacky, but I mist admit it is practical and travel-friendly. It's easy to use and it is the perfect little product to throw in your purse for a quick touch-up, if needed. Plus, for a mere £4,99 price tag you can't go wrong.

xo,
Em.
Back to Top