[Review+Swatch] L'Oreal Tinta labbra Gloss Shine Caresse

Thursday, 30 May 2013 / 8 comments

[EN]
I solemnly swear I'm up to no good. That should be my line whenever I step into a makeup store.
Being a makeup junkie as I am, I couldn't pass on the L'Oréal Shine Caresse gloss in 102 - Romy, as I showed you already in a previous haul.
Now that I've tried and tested it, here's my little review.
First of all, I couldn't but notice that people's opinions on this product really depend on the shade, for some reason. Hence, you might not agree with what I have to say on this gloss, so take it for what it is: a honest personal opinion.
I decided to buy 102 - Romy, a very neutral pink, a sort of my lips but better colour, which can be intensified to a subtle fuchsia.
First of all, the packaging: j'adore.
It's the less expensive but still gorgeous little YSL Rouge Pur Couture Vernis à Lèvres Glossy Stain's cousin: elongated, mirrorred and quite expensive-looking. They also have the same pointy applicator.
 
[IT]
Ho resistito finché ho potuto, giurin giuretto. Ma quando finalmente l'ho visto in sconto per poco meno di 8 euro da CAD (un cugino di Acqua&Sapone, tanto per intenderci), non ho resistito. Ve l'avevo già confessato nel mini (si fa per dire) haul di un paio di settimane fa, e ora è tempo di review+swatches.
Premetto che, leggendo altri post, ho notato che alcune osservazioni variano molto a seconda della tonalità scelta, e i 'contro' aumentano quando si parla dei colori più scuri. Ergo, è probabile che siate in disaccordo su alcuni punti, ma tant'è.
Qui si parla della tinta labbra gloss Shine Caresse di L'Oréal in 102 - Romy, un rosa abbastanza neutro, modulabile fino a virare verso un fucsia tenue.
Il packaging - j'adore - è un degno parente dell'assai più costoso YSL: dalla forma allungata, interamente a specchio dorato, fatta eccezione per una striscia trasparente da cui si può vedere il colore del gloss, e con lo stesso di tipo di applicatore.


[EN]
The product itself has some pros and cons.
CONS:
+ the gloss tends not to be so true to colour - when swatched, it looks different from what you can see through the bullet; make sure to swatch it properly!
+ first coat is very uneven - the product tends to go into the lines of your lips and stain those parts more than others; to correct the first uneven application you can go on with a second layer of product.
However, the problem in this case is that those patches of colour will be visible when the glossy effect fades away at the end of the day, leaving only the tint.
With a more neutral colour like Romy, this is not the end of the world because you can't notice it too much, but if the same happens with a darker shade too, well, you might be a little bit pissed.
Please, let us know if you've experienced the same thing!
 
[IT]
Archiviata l'estetica, la tinta in sè hai suoi pro e contro.
CONTRO:
Iniziamo dicendo che il colore swatchato si discosta un po' (decidete voi, se l'avete provato, in che misura) da quello che poi vi ritroverete sulle labbra; intendiamoci, non è che pensando di comprare un rosa scoprite di avere in realtà un gloss rosso sangue, ma ci siamo capiti. Il punto è, swatchate bene!
Il secondo e, nel mio caso, ultimo contro è la disomogeneità del colore alla prima applicazione.
Il problema si può risolvere inizialmente applicando una seconda passata, ottenendo un colore più intenso e una pigmentazione più omogenea. Il punto è che, purtroppo, quando il gloss e il colore più intenso sbiadiranno durante la giornata lasciando solo una tinta, la disomogeneità del primo strato risulterà molto visibile.
Risultato: macchie di colore sulle labbra, come se ve le foste morse o se fossero 'danneggiate'. La cosa migliore è assicurarsi sempre di avere le labbra idratate prima dell'applicazione, per evitare che il colore vada eccessivamente nelle pieghette.
Non è un contro da poco, è vero, però è vero anche che si tratta di una tonalità abbastanza naturale, un colore my lips but better per dirla all'anglosassone, quindi facilmente mascherabile con un tocco di burrocacao o gloss a fine giornata, se serve. Inoltre, c'è da dire che il colore pieno dura davvero molto, quindi questo effetto spiacevole si nota solo dopo parecchie ore.
Certo, il discorso potrebbe essere diverso per Marylin, Milady o simili, ma non so se presentino lo stesso difetto -- se li avete fateci sapere!
 
 bare lips // two coats
 
[EN]
Ok, time for the PROS:
+ extremely long-lasting
+ it has a very nice, watery texture which dries into a vibrant and glossy colour
+ buildable
+ great price for the 'official' YSL's little cousin
 
Despite the cons, it's a nice product and a very good way to start wearing lip stains.
Just make sure you choose the right colour!
 
[IT]
E ora i PRO (è tempo di restituire un po' di dignità a questo prodottino!): 
+ la consistenza all'applicazione è piacevolissima, come acqua, quasi rinfrescante
+ la durata è notevole, non solo del colore ma anche dell'effetto glossato
+ modulabile
+ prezzo più basso ma stessa casa di provenienza del Rouge Pur Couture Vernis à Lèvres Glossy Stain di YSL, alias qualità garantita
 
La curiosità di provare altre tonalità c'è, ma probabilmente finirò per provare un'altro brand, visto che ormai il trend delle tinte per labbra ha preso piede da tempo.
 
Consigliato? Snì. Scegliere accuratamente il colore!
 
xo
Em.
Back to Top